CIMURRO

Il furetto va assolutamente vaccinato contro il cimurro e non è necessario usare vaccini combinati contro altre malattie perchè non si fa altro che stressare l'organismo dell'animale.
In Italia non si trovano ancora vaccini specifici per furetti perchè non ancora consentiti dalla legge, i vaccini consigliabili da usare perchè già testati sono il Nobivac CE, il Caniffa e l' Enduracell.
La profilassi va fatta seguendo un primo ciclo di tre vaccini, il primo a sei settimane, il secondo dopo un mese dal primo ed il terzo dopo un mese dal secondo. A partire da quest'ultimo ne andrà fatto uno all'anno, per sempre.

RABBIA

Anche la rabbia sarebbe mortale ma sono anni che non si verificano casi in Italia quindi non vale la pena stressare l'animale inutilmente. Il vaccino contro la rabbia va fatto se si decide di farlo viaggiare in aereo (alcune compagnie lo esigono) o di portarlo in regioni dove è obbligatorio come ad esempio la Sardegna; in realtà questo obbligo non ci sarebbe per il furetto, ma per evitare problemi dovuti al fatto che viene spesso accomunato a cani e gatti vi consigliamo di farlo.

FILARIA
Altra profilassi che va seguita è quella contro la filarosi cardiopolmonare o più semplicemente filaria, malattia portata da alcune zanzare che una volta infettato l'animale fa sì che le larve attraverso il sangue giungano fino al cuore per poi cibarsene fino a causare una morte atroce per l'animale; per fortuna la filarosi è diffusa in Italia solo in alcune zone, ma la prevenzione è così poco impegnativa che consigliamo vivamente di effettuarla. Si può sempre telefonare alla propria A.S.L. per chiedere se si sono verificati casi nelle proprie vicinanze prima di decidere.

I metodi da seguire sono due: il primo, senz'altro più comodo, è quello di somministrare mensilmente, cominciando un mese dopo la comparsa delle prime zanzare e terminando un mese dopo la loro scomparsa, una parte di pastiglia di Cardotek 30 FX 165. Purtroppo in commercio si trova, testato sui furetti, solo questo farmaco che però è specifico per gatti da 2,3 a 6,8 Kg di peso; se il vostro furetto pesa meno di un chilogrammo bisogna somministrarne un terzo di pastiglia da aumentare fino a mezza pastiglia al mese nel caso di furetti attorno ai due chilogrammi di peso.

Fortunatamente il sapore è ben gradito e qualora non riusciste a fargliela mangiare si può provare a fare una pappetta mischiando la pastiglia a del Furotone o a del Furovite (due tra gli integratori più diffusi) o in un pezzetto di frutta o di qualunque cosa vada goloso assicurandosi però che mangi tutto.
Il secondo metodo è quello di far iniettare direttamente dal veterinario il principio attivo che è l'ivermectina una volta al mese nella quantità che stabilirà il veterinario stesso a seconda del peso dell'animale.

SHOCK ANAFILATTICO

Come negli esseri umani anche nei furetti le vaccinazioni possono causare reazioni allergiche, sarà quindi buona norma ogni volta che sottoporrete ad un vaccino il vostro furetto attendere alcuni minuti, in genere venti o trenta, prima di allontanarvi dall'ambulatorio del vostro veterinario così da poter intervenire rapidamente in caso di inattese reazioni.